Intestazione

News

 
28/06/2019
Partnership tra il Giro Rosa Iccrea e l'ACCPI per la sicurezza stradale

ENGLISH VERSION

Importante partnership tra il “Giro Rosa ICCREA” e l’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani (ACCPI) del presidente Cristian Salvato per la 30a edizione della corsa a tappe più importante del calendario femminile.

Logo giallo

L’associazione, con sede a Milano, da sempre si mobilita per accendere i riflettori sull’importante tema della sicurezza stradale, a tutela di tutti gli utenti che utilizzano la bicicletta. L’ACCPI ha promosso l’ormai noto logo “giallo e nero” con impressa la distanza minima, pari a 1,5 metri, che tutti i mezzi motorizzati dovrebbero tenere per sorpassare in totale sicurezza un ciclista.
 
Per insegnare a tutti gli utenti della strada come ci si deve comportare quando si incontra una bicicletta lungo la carreggiata, l’ACCPI ha invitato le società ciclistiche dilettantistiche a stampare sulla tasca sinistra delle proprie divise il simbolo ideato per promuovere la sicurezza stradale.

Anche il patron del “Giro Rosa ICCREA” Giuseppe Rivolta e tutto lo staff organizzativo della gara internazionale inserita tra le prove dell’U.C.I. Women’s World Tour sono particolarmente sensibili alle tematiche legate alla sicurezza stradale e al rispetto di coloro che utilizzano la bicicletta anche a livello non agonistico quindi apporranno il logo del metro e mezzo sui mezzi al seguito della corsa rosa e sul materiale promozionale.

«In questi anni di impegno costante abbiamo coinvolto non solo team ciclistici e organizzatori, ma anche scuole, amministrazioni comunali e regionali, associazioni sportive ed enti turistici e tantissimi utenti della strada. È stato un percorso lungo e impegnativo, ma come per una corsa dura e bella come quella che ci apprestiamo a vivere nei prossimi giorni ne è valsa assolutamente la pena» commenta Alessandra Cappellotto, prima italiana nella storia del ciclismo italiano a laurearsi campionessa del mondo e ora rappresentante delle cicliste della massima categoria in qualità di vicepresidente ACCPI e responsabile del settore femminile del CPA, l'Associazione Internazionale dei Corridori.

«Dopo l'incontro con l'attuale Ministro dei trasporti Danilo Toninelli infatti, la misura del metro e mezzo è entrata nel testo base della riforma del Codice della Strada. Posso davvero dire che in questi anni la squadra composta da Marco Cavorso, Maurizio Fondriest, Paola Gianotti e da noi di ACCPI ha macinato chilometri e vinto molti "traguardi di giornata", ma la grande vittoria sarà vedere questi cartelli sulle strade italiane perchè noi siamo certi che gli utenti della strada, tutti, capiranno quanto importante sia il rispetto dell'utente debole. Ringrazio di cuore il Giro Rosa Iccrea, non vedo l'ora di seguire lo spettacolo che ci offriranno le migliori atlete al mondo sulle strade d'Italia».
 
Per conoscere nel dettaglio l’importante attività svolta dall’ACCPI e per aderire alla nuova campagna #SiamoSullaStessaStrada per la tutela della vita di tutti coloro che utilizzano la bicicletta sul territorio italiano, nel ricordo del compianto Michele Scarponi, è possibile consultare il sito internet ufficiale: www.accpi.it.

Banner Loyalty
Banner menù Gira e Vinci

Registrati e scopri come vincere subito uno dei 10 orologi Garmin in palio.

Partecipa
 
Css per il footer